Fibre ottiche: progetti lungimiranti

Published by THINK on


Mentre la politica sta ancora discutendo se ci debba essere una regolamentazione legale per espandere la rete a banda larga, altri stanno già agendo. Zurigo, ad esempio, ha iniziato 10 anni fa, in collaborazione con Swisscom, l’ampliamento della rete in fibra ottica ed è ora molto più avanti.

Il ruolo dei comuni

I comuni dovrebbero riflettere su dove vogliono trovarsi tra 10 anni, quando Internet costituirà la base universale.

Lorenz Jaggi della rete in fibra ottica svizzera afferma che i comuni dovrebbero perseguire una strategia: ” Ma è anche possibile per un comune di posare i propri cavi in fibra ottica e investire nell’infrastruttura”.

Persone coraggiose trasformano il deserto in un’oasi

Ci sono già esempi di casi in cui ciò funziona: nel 2017 il comune di Oftringen ha deciso, insieme alla centrale elettrica locale, di fornire un collegamento in fibra ottica per il 70% delle case nei prossimi nove anni. Comuni più piccoli sono sfidati a non vivere nel deserto, ma a piantare e innaffiare l’oasi.

https://www.srf.ch/news/schweiz/internet-zugang-breitband-internet-der-grosse-graben

https://www.srf.ch/news/panorama/dorf-am-bielersee-besuch-beim-kleinsten-glasfaser-internetanbieter-der-schweiz

[wpforms id=”418″]

Categories: fibra ottica

0 Comments

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *